venerdì 16 aprile 2010

Missione (quasi) compiuta


A causa del forte ritardo accumulato nello sganciamento di Leonardo gli astronauti non sono riusciti ieri a rimetterlo nella stiva della Discovery, ma hanno dovuto lasciarlo agganciato al braccio robotizzato della ISS poco sopra la stiva stessa. Anche così facendo l'equipaggio è andato a dormire un paio d'ore dopo il previsto. Per questo motivo oggi hanno potuto dormire un'ora in più.
La prima attività del giorno è stata proprio dedicata a Leonardo, completando ciò che avevano lasciato in sospeso ieri e ricollocando il MPLM nella stiva per il ritorno a terra. Il resto della giornata è stato dedicato al controllo delle superfici alari e del muso della navetta (le zone più sollecitate al rientro) alla ricerca di eventuali danneggiamenti dovuti a micrometeoriti o microdetriti orbitali. In questo momento le immagini ottenute sono in corso di scaricamento verso il centro di controllo per l'analisi.
La giornata di domani sarà dedicata alla partenza della Discovery, con la chiusura del portello prevista per le ore 12:11 (in Italia) e lo sganciamento alle 14:52.
Nella foto si vede Richard Mastracchio all'interno del modulo Harmony.

Nessun commento:

Cerca nel blog